SVOLTA PER CA’ FILISSINE

 
2 Kudos
Don't
move!

Rileviamo e pubblichiamo,  dalla pagina Facebook del comune di Pescantina,  questa interessante Notizia.
Stanno per realizzarsi quattro significativi passi verso la soluzione del problema della discarica nei suoi molteplici aspetti:
1. MESSA IN SICUREZZA PROVVISORIA DELLA DISCARICA
Nei prossimi giorni l’Ufficio Tecnico del Comune di Pescantina procederà all’affidamento dei lavori emergenziali in discarica e all’assegnazione dell’incarico al gestore provvisorio in sostituzione di Daneco. Il finanziamento di 1,4 milioni di euro disposto dalla Regione del Veneto consentirà la riattivazione dell’impianto di captazione del biogas e la messa in sicurezza provvisoria della discarica.

2. MESSA IN SICUREZZA E BONIFICA DELLA DISCARICA: ADEGUAMENTO DEL PROGETTO 
Il 15 maggio il Consiglio Comunale ha messo a disposizione degli uffici le somme, stanziate dal Ministero dell’Ambiente, per l’adeguamento del progetto di bonifica, che non prevederà più alcun conferimento di rifiuti alla discarica. La delibera è stata approvata con il voto favorevole dei consiglieri di maggioranza e l’astensione dei consiglieri di opposizione.

3. MESSA IN SICUREZZA E BONIFICA DELLA DISCARICA: GESTIONE DELL’INTERVENTO
Il 23 maggio il Comune parteciperà ad un incontro convocato dal Ministero dell’Ambiente a Roma per condividere le modalità di governance e attuazione dell’intervento di bonifica. L’incontro è stato sollecitato dal Comune di Pescantina nei giorni scorsi. Nella lettera di convocazione, il Ministero conferma la disponibilità dei fondi per la copertura integrale dell’intervento bonifica e messa in sicurezza definitiva della discarica di Ca’ Filissine senza conferimento di rifiuti.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
4. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO CON DANECO
La Giunta nei prossimi giorni delibererà di richiedere al tribunale la decadenza di Daneco per inadempienza, avviando contestualmente la causa per il risarcimento dei danni.

Grande è la soddisfazione di Sindaco, Assessori e Consiglieri di maggioranza per questi decisivi passi avanti verso la soluzione preparata con un intenso lavoro fin dal 2014: la discarica, eredità di dissennate gestioni precedenti, come dice la Regione del Veneto, è chiusa dal 1 dicembre 2016 e sarà bonificata e messa in sicurezza definitiva senza ampliamenti, senza scavi e senza conferimento di ulteriori rifiuti.

Link Notizia: https://www.facebook.com/comunedipescantina/

Print Friendly

Comments are closed.