STOP AL PROGETTO DI BONIFICA ! La giunta fa un passo indietro, il sindaco rimette il mandato.

 
0 Kudos
Don't
move!
PESCANTINA. Dopo un’accesa discussione, il Consiglio comunale vota all’unanimità la mozione dell’opposizione, contro la determinazione proposta dalla ditta Daneco. Sulla bonifica ora si riparte da zero e il sindaco Reggiani alla fine decide lo STOP ! .  Scandiuzzi ci ripensa e Falzoni lascia.
Il sindaco visto l’insufficienza della maggiornaza, decide un passo indietro e rassegna le dimissione. Cosa accade adesso ? difficile dirlo con certezza, fatto stà che il commissario che verrà , potrà esercitare le attribuzioni conferitegli con il decreto che lo ha nominato.Il commissario,  normalmente , unisce in sé tutti i poteri degli organi del comune o provincia: sindaco o presidente, giunta e consiglio. In virtù di tali poteri può compiere qualunque atto, sia di ordinaria che di straordinaria amministrazione; tuttavia, non dovendo rispondere agli elettori, difficilmente assume decisioni di portata strategica.”

A questo punto pero’,  la presa d’atto del progetto da parte di un commissario prefettizio che si dovesse esprimere a favore della bonifica,  quando tutto il consiglio, (e la popolazione ) si è espresso per il ritiro …  sarebbe un atto controcorrente, certamente un segnale in direzione opposta a quello espresso dagli attori tutti. Staremo a vedere.
Print Friendly