Pfas, dopo i dati dello screening non va abbassata la guardia. Subito indagine epidemiologica anche per la discarica di Pescantina

 
1 Kudos
Don't
move!

Businarolo M5S: Pfas e discarica, dati preoccupanti che richiedono interventi ed indagini

Pfas: nel sangue dei bambini sotto i 14 anni valori fino a otto volte superiori. Sono dati inquietanti quelli che arrivano dai primi risultati dello screening avviato in gennaio, anche in comuni non direttamenente attraversati dalla falda contaminata dagli scarichi della Miteni.
“Una notizia che preoccupa – afferma Francesca Businarolo, deputata del Movimento 5 Stelle, candidata alla Camera nel collegio uninominale di Villafranca e nel plurinominale di Verona e Rovigo – e che ci dovrebbe mettere tutti in guardia dal considerare risolta la questione, come invece qualcuno in Regione Veneto è tentato di fare. Anche domani, a partire dalle 10,45, saremo presenti a Trissino per chiedere di avviare immediatamente la bonifica del sito, con il ricollocamento dei lavoratori“.
“Quello dei Pfas – prosegue Businarolo – è il caso più eclatante, ma non è l’unica emergenza ambientale che c’è nel nostro territorio. Per quanto riguarda la discarica di Pescantina abbiamo chiesto fin dal 2014 un’indagine epidemiologica. Non solo non è mai partita, ma proprio oggi, l’amministrazione targata Pd ci fa sapere che, nonostante i nulla osta, i permessi e un’intesa già avviata con l’Università di Verona, non ci sono le risorse per portarla avanti. Non sono risposte che si possono accettare quando è in gioco la salute delle persone”.

 

Print Friendly

Comments are closed.