L’uomo che piantava gli alberi al Modus Spazio Cultura

 
1 Kudos
Don't
move!

L’uomo che piantava gli alberi Michele Vigilante di Jean Giono Voce narrante Michele Vigilante, violino Beatrice Cesaro, chitarra Veronica Riva, voce poetica Patrizia Rossari, modusProduzioni / Orti Erranti Teatro. Uno sguardo che si apre sulla potenza e la bellezza della natura e sulla poesia che ne può scaturire. Parole e musica dal vivo accompagnano il racconto di questa straordinaria avventura. Una fiaba moderna, sul filo di un incontro inconsueto tra un solitario pastore e un giovane uomo iniziata durante una sua escursione ai piedi delle Alpi, in Provenza. Dopo quel primo causale giorno, il narratore tornerà più volte a distanza di anni a condividere con “l’uomo che piantava gli alberi” pane, silenzio e amore della natura.” Se si teneva a mente che tutto era scaturito dalle mani e dall’anima di quell’uomo senza mezzi tecnici si comprendeva come gli uomini potrebbero essere altrettanti efficaci di Dio in altri campi oltre la distruzione”. Uno sguardo che si apre sulla potenza e la bellezza della natura e sulla poesia che ne può scaturire. Parole poetiche e musica dal vivo accompagnano nello spettacolo il racconto di questa straordinaria avventura.

Print Friendly