Le dighe ed i ponti

 
1 Kudos
Don't
move!

Sopralluogo della commissione Via incaricato di valutare i progetti di impianti idroelettrici sul fiume Adige, i ponti-diga. La commissione è stato accompagnata dalle amministrazioni di Pescantina e di Bussolengo in sala consiliare a Pescantina per confrontarsi sui progetti, con rappresentanti di Soprintendenza, Genio Civile e Arpav. L’ingegner Simone Venturini, progettista di Technital, ha nuovamente esposto i dati a cui sono seguite le prime osservazioni del Comitato regionale e un confronto con le amministrazioni. Divergenti i punti di vista dei due Comuni. Pescantina è perplesso sull’impatto ambientale delle opere; Bussolengo, al contrario, è favorevole. «Stiamo lavorando per analizzare i progetti: così come sono, non trovano il nostro benestare», spiega Cadura, «perché si tratta di interventi di grande impatto per il territorio, in particolare per Pescantina, molto più legato al fiume. Vorremmo avere garanzie e sicurezze dal punto di vista idraulico: i metri che separano l’abitato dal fiume sono pochi, e i pescantinesi conoscono bene la volubilità dell’Adige e la sua forza dirompente quando è in piena. Vi è poi da valutare l’impatto ambientale: trasformare la morfologia del fiume porta sicuramente a cambiamenti del contesto, della vegetazione e della fauna. Dal punto di vista paesaggistico le criticità sono senz’altro pesantissime: i centri storici e la strada alzaia subirebbero una trasformazione radicale e si perderebbe l’equilibrio consolidato nei secoli, fonte di inestimabile valore per il territorio». L’assessore all’urbanistica di Pescantina, Paola Boscaini sottolinea l’aspetto viabilistico: «Non da meno sono le perplessità sulla viabilità proposta. Nel caso di Arcè, è inutile pensare ad un potenziamento del collegamento viario tra le due rive. Nel caso di Settimo, va valutato attentamente perché via Bertoldi, strada di collegamento al ponte, conduce nel centro abitato con scuole e parchi gioco ed è caratterizzata dalla strettoia tra i muri di recinzione delle ville storiche Bertoldi e Manni». Bussolengo, al contrario, è positivo nei confronti dell’operazione ponti diga. Il tema sarà affrontato domani sera 6 dicembre, a Pescantina, alle 20.30, in sala consiliare.

adige-piena

Print Friendly