Inaugurazione progetto RiPéscati all’ex asilo nido Rosa Pesco – Mercoledì 27 Giugno ore 20.00

 
1 Kudos
Don't
move!

Riceviamo e pubblichiamo lettera di Caterina Righetti, responsabile del Progetto “Amministratore di Benessere di Comunità” per il Comune di Pescantina in merito al progetto RiPéscati

L’intento del progetto è quello di lavorare sullo sviluppo di comunità, attraverso la riattivazione di risorse presenti sul territorio e lo stimolo ad una partecipazione spontanea alla dimensione collettiva da parte della comunità. Il progetto intende, quindi, lavorare su un processo di sviluppo, rafforzamento e autonomizzazione della comunità stessa attraverso lo stimolo all’immaginazione sociale da parte dei suoi membri e all’identificazione di bisogni, desideri e modalità in grado di soddifarli. Vorremmo creare una comunità generativa dove il welfare si costruisce in base ai bisogni veri del cittadino, e dove, i cittadini, poi, si schierano in prima linea per realizzare insieme i bisogni della comunità che abitano. L’ipotesi è che a partire dalla rigenerazione di legami positivi tra associazioni, cittadini, gruppi informali si possa poi formare una nuova cittadinanza attiva, disponibile a impegnarsi per creare “servizi” gratuiti, auto-organizzati, leggeri e sostenibili a disposizione di tutti. Una delle diverse strade per innovare il welfare.

concerto-ripescati-bando-alle-ciance-pescantina

Con gli educatori Ulss del Comune stiamo lavorando all’interno dello spazio dell’ex asilo nido Rosa Pesco. Nello specifico io mi sto dedicando al lavoro di comunità con gruppi di giovani che intendono realizzare dei progetti per il territorio usufruendo dello spazio.
Mercoledì 27 Giugno ci sarà la serata di inaugurazione di un progetto realizzato da uno di questi gruppi di ragazzi grazie al finanziamento del Bando alle Ciance. 
Concediti qualche ora di svago per un aperitivo tra arte, musica e natura!”
Print Friendly

Comments are closed.