Cadura ed il nuovo mandato

 
1 Kudos
Don't
move!

Secondo tentativo di mandato per l’attuale sindaco Luigi Cadura, che si ricandiderà alle prossime elezioni sulla scorta di quanto avvenuto nel recente passato. Il sindaco dichiara di aver risanato i conti, ed in effetti i dati contabili sono inequivocabilmente migliorati, e di aver risolto la vicenda legata alla discarica senza l’apporto di rifiuti, grazie all’accordo con il Ministero dell’Ambiente. Con l’amministrazione Cadura abbiamo visto la sistemazione di alcuni parchi gioco, la ristrutturazione della palestra e del ponte di Arcè, fino alla nuova isola ecologica (in lavorazione). Per lo sviluppo urbanistico: redazione del Piano di eliminazione delle barriere architettoniche (Peba), del Piano urbano della mobilità (Pum) e del Piano degli interventi (PI), che aspettano una effettiva attuazione. Per il futuro dichiara: «La tutela dell’ambiente resta la nostra priorità: è necessario preservarla non permettendo a dighe sull’Adige o cave di ghiaia e sabbia di intaccare le peculiarità del nostro territorio. Ci impegneremo a perseguire la vocazione turistica in collaborazione con gli altri Comuni della Valpolicella, partendo da quanto già fatto: dall’adesione alla Strada del Vino della Valpolicella e all’Associazione dei Comuni termali, al Marchio territoriale della Valpolicella di proprietà dei Comuni e riconosciuto dalla Regione Veneto».

Fonte L’Arena.

cadura

Print Friendly