Bussolengo. Sbaglia il giorno della raccolta dei rifiuti, 300 euro di multa

 
0 Kudos
Don't
move!

Poche parole scritte in un gruppo Facebook, pubblicando la foto della multa. È quanto ha fatto un cittadino di Bussolengo per denunciare ciò che lui ritiene una pena non commisurata all’errore e cioè una sanzione troppo salata per l’infrazione commessa. La multa è datata 29 settembre, ma i fatti rilevati dall’agente della polizia locale risalgono allo scorso 24 agosto.

Il residente è onesto e ha ammesso l’errore. In quel giorno del calendario, la raccolta porta a porta dei rifiuti non prevedeva la raccolta della carta, ma il cittadino ha messo fuori la carta, vedendo che altri vicini lo avevano fatto. Probabilmente tra i suoi rifiuti c’erano delle bollette o delle lettere a lui indirizzate e così è stato possibile per il vigile risalire al trasgressore.

La contestazione del cittadino, però, riguarda l’ammontare della sanzione: 300 euro. Una cifra molto alta e che risulta ancora più difficile da accettare se solo pochi giorni fa una cittadina di Sona aveva ricevuto una multa equivalente sempre dalla polizia locale per aver abbandonato dei rifiuti a Bussolengo. In sostanza chi si sposta da un comune all’altro per abbandonare i rifiuti per strada viene multato allo stesso modo di un cittadino che sbaglia il giorno della raccolta porta a porta, lasciando fuori di casa la carta in un giorno in cui non viene raccolta. Il tutto per un’ordinanza risalente al 2013. Ordinanza che il sindaco di Bussolengo Roberto Brizzi ha promesso di modificare.

RACCOLTA PUNTUALE RIFIUTI

Print Friendly

Comments are closed.